5.3 Abitare Solidale

“Abitare Solidale” è un progetto dell’Associazione Auser Volontariato Abitare Solidale che vuole far incontrare il bisogno di famiglie od anziani che vivono in case troppo grandi e necessitano di un sostegno leggero per mantenere il più a lungo possibile la propria autosufficienza, con le necessità di singoli o famiglie alla ricerca di una soluzione alloggiativa, nell’ottica del reciproco aiuto. Un rapporto di convivenza basato su un patto abitativo che prevede un reciproco scambio di servizi, in sostituzione del tradizionale contratto d’affitto.

A chi si rivolge

OSPITANTI: anziani, famiglie o singoli
• proprietari o affittuari di un appartamento troppo grande per le proprie esigenze di vita, che sia dotato di almeno una camera da letto inutilizzata
• che hanno la necessità di un sostegno per risolvere semplici problemi di ogni giorno
• che desiderano condividere con qualcuno non solo gli spazi fisici della propria abitazione, ma anche le emozioni e i sentimenti, e vivere meglio la quotidianità
• che vogliono contribuire alla crescita di una comunità più solidale, fondata sul reciproco sostegno.

OSPITATI: famiglie, donne ed uomini
• che attraversano un periodo di momentanea difficoltà economica
• che hanno bisogno di aiuto per ricostruire il proprio progetto di vita
• che siano disponibili a offrire un aiuto e un sostegno all’ospitante in cambio della gratuità dell’alloggio.

Per accedere al servizio bisogna rispondere ad alcune caratteristiche e condizioni base.
Infatti “Abitare Solidale”:
• non fornisce badanti o colf, quindi chi offre ospitalità deve essere autosufficiente e comunque non deve cercare donne o uomini di servizio “gratis”
• non prevede forme di affitto camuffate, ma solo una eventuale compartecipazione alle spese per le utenze (mai superiore al 50% delle stesse)
• accetta solo opportunità alloggiative dignitose, per cui offerte di divani letto o similari, in assenza di uno spazio idoneo a garantire la privacy dell’ospite, non verranno prese in considerazione
• si rivolge a soggetti in difficoltà e a casi post-emergenza ma non problematici, ritenuti capaci di costruire un rapporto di reciproca solidarietà e mutuo aiuto.

Gli interessati, sia ospitanti che ospitati, per facilitare la ricerca della soluzione migliore per entrambi, dovranno illustrare le proprie richieste e caratteristiche compilando una scheda scaricabile dal sito www.abitaresolidaleauser.it da inviare poi all’indirizzo email abitaresolidaleauser@gmail.com.

Come si attiva:

Per informazioni telefonare da lun. a sab. orario 9:00/20:00 al 320 4317644, oppure al Numero Verde 800 995988.