1.5 Prevenzione delle cadute dell'anziano: i consigli degli esperti

L’invecchiamento determina una progressiva riduzione delle principali funzioni dell’organismo ed in particolare:

  • Risulta compromessa la capacità dell’anziano di correggere tempestivamente gli squilibri, cioè i repentini e improvvisi cambiamenti di posizione del corpo, essendo i riflessi più lenti;
  • La diminuita efficienza dell’apparato visivo, uditivo e muscolo-scheletrico rendono meno sicura l’andatura e più precario l’equilibrio;
  • Una dieta poco equilibrata e povera di calcio e vitamina D può causare astenia muscolare, dolori al dorso e agli arti inferiori con effetti dannosi sull’equilibrio e sull’andatura;
  • Anche l’ambiente domestico, per motivi economici e sociali non è sempre il più adatto per la persona anziana.

L’effetto congiunto dei fattori legati all’ambiente domestico, alla ridotta efficienza dell’organismo con l’invecchiamento, a malattie e a disabilità, rende l’anziano molto vulnerabile al punto che piccoli “intoppi” possono causare una caduta in casa. Anche in assenza di complicanze fisiche, dopo la caduta conseguono spesso modificazioni psichiche e comportamentali altrettanto gravi: l’anziano si deprime e la paura di cadere nuovamente lo porta a limitare sempre più il suo campo d’azione, diventando sempre meno attivo e sempre più dipendente dagli altri.

Per individuare e rimuovere gli elementi di rischio, si invita ad osservare con scrupolo quanto contenuto nella seguente scheda di sicurezza ambientale e di precauzioni personali.

Scheda delle precauzioni personali

  • Se vengono a trovarvi dei bambini fate attenzione quando giocano per terra o ai giocattoli lasciati sul pavimento.
  • Quando vi chinate o vi allungate, tenetevi sempre ad un supporto ben saldo, evitando di girarvi troppo velocemente.
  • Usate pantofole della giusta misura senza tacco.
  • Evitate di camminare usando le sole calze.
  • Usate preferibilmente scarpe con la suola di para e senza lacci.
  • Quando passate dalla posizione sdraiata a quella seduta concedetevi del tempo (1/2 minuti) per trovare l'equilibrio.
  • Quando dovete cambiare posizione nella vasca da bagno o sotto alla doccia, reggetevi ad una maniglia fissa.
  • Se avete animali domestici fate attenzione ai movimenti improvvisi o a quando vi vengono fra le gambe.
  • Controllate periodicamente la vista.
  • Seguite una dieta ricca di calcio e vitamina D e fate un moderato esercizio fisico, in particolare all'aria aperta e al sole per mantenervi in forma.
  • L'abbigliamento deve essere pratico con indumenti facilmente indossabili e ampi per agevolare i movimenti.
  • Nel vestirsi e nello svestirsi è preferibile stare seduti o appoggiarsi al bordo del letto.